Venerdì, 11 Dicembre 2015 13:00

Subingresso alla concessione demaniale marittima

Il concessionario che intende dare ad altri il godimento della concessione, in base a quanto previsto dall'art. 46 del Codice della Navigazione, deve chiedere l'autorizzazione a farsi sostituire, rinunciando al godimento e indicando il subentrante (o i subentranti), facendo domanda al servizio Sviluppo dell'economia Ittica e produzioni animali, in regola con la disciplina sull'imposta di bollo (16,00 euro).

Coloro che intendono subentrare nel godimento dell'area devono presentare domanda di subingresso al Presidente della Giunta Regionale tramite il servizio Sviluppo economia Ittica e produzioni animali, in regola con la disciplina sull'imposta di bollo (16,00 euro).

Entrambi, il concessionario e il subentrante, devono fare domanda utilizzando il Modello D4, corredato dalla seguente documentazione:

Dichiarazione o certificazione nei casi previsti dalla Legge 31 maggio 1965, n. 575 e successive modificazioni (dichiarazione antimafia);

Dichiarazione con la quale il subentrante si obbliga solidalmente con il precedente concessionario per gli oneri pregressi eventualmente maturati.

Il subingresso di altri nel godimento della concessione è ammesso solo se riguarda l'intera area in concessione.