CNR-IAMC, UOS TALASSOGRAFICO “A. CERRUTI” - Taranto

L’IAMC (Istituto per l’Ambiente Marino Costiero) conduce attività di ricerca scientifica e tecnologica su un ampio numero di tematiche riconducibili alle scienze del mare. Le ricerche di biologia, biogeochimica, geologi a, ecologia, fisica, microbiologia e zoologia e botanica costituiscono l’ossatura ed il fulcro della ricerca dell’Istituto che è pienamente coinvolto anche nei settori applicativi dell’acquacoltura, pesca ecocompatibile e oceanografia operativa. Queste ricerche, che presentano anche carattere applicativo e che includono tematiche di carattere tecnologico, garantiscono un reale contatto e supporto dell’Istituto al mondo delle piccole e medie imprese italiane. L'Istituto ha attivato numerose collaborazioni di prestigio internazionali e nazionali che includono anche un ampio numero di associazioni temporanee di ricercatori nei diversi ambiti di interesse.

Tra le linee di ricerca più rappresentative si segnalano:

• acquacoltura, con studi sulla diversificazione delle specie allevabili e sviluppo di sistemi

produttivi sostenibili per le produzioni di organismi marini;

• chimica, con lo sviluppo di una modellistica dei sistemi ecologici soggetti ad impatto antropico e di metodologie chimico-analitiche per il monitoraggio ambientali;

• ecologia marina, con studi sugli ambienti di transizione e nonché di bioacustica ed ecologia del comportamento, basati sull'utilizzo di un approccio eco-sistemico finalizzato alla gestione spaziale delle risorse;

• microbiologia, con studi di ecologia microbica, biologia e microbiologia molecolare, biotecnologie e sul ruolo dei microorganismi nella decomposizione della sostanza organica;

• oceanografia, con studi di oceanografia sperimentale, modellistica numerica, sistemi operazionali per la previsione dello stato del mare su scala regionale e per la previsione dello stato del mare su scala costiera;

• pesca ecosostenibile, con studi sulla valutazione delle risorse e gestione sostenibile dei processi di cattura e sull'impatto della pesca sugli ecosistemi marini;

• scienze della terra e dell'ambiente costiero, con lo studio della terra solida e geodinamica, degli ambienti sedimentari e del paleoclima, nonché della cartografia marina e costiera.

L’Istituto dispone di numerosi laboratori modernamente attrezzati, di strumentazione avanzata per la ricerca a mare e di diverse imbarcazioni.

Informazioni aggiuntive

  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.